From:2015
To:2016

La valutazione della monografia giuridica

La ricerca condotta dall’ITTIG deriva da un concorso pubblico di idee di ricerca indetto dall’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) nel mese di settembre 2014. A gennaio 2015 il progetto è risultato vincitore nella tematica “Il ruolo del libro nelle scienze non bibliometriche”.

L’iniziativa ha ad oggetto un case study sui metodi di valutazione della monografia nell’area delle scienze giuridiche (area 12). L’obiettivo è quello di verificare se e quali criteri oggettivi uniformi possano essere utilizzati nel processo di valutazione delle monografie nell’area 12. La ricerca parte dal presupposto che la valutazione della qualità delle monografie giuridiche richieda un approccio misto comprensivo di una valutazione affidata ai pari (peer review), frutto di competenze specifiche e di una valutazione quantitativa. I dati quantitativi possono, cioè, essere usati come supporto, per una informed peer review, fornendo all’esperto che legge il prodotto e dà una valutazione necessariamente soggettiva anche dati di natura oggettiva.

Il risultato finale è la redazione di un Rapporto finale che include una ricognizione dello stato dell’arte nazionale e di alcune esperienze significative europee (Francia, Gran Bretagna, Olanda), che possa contribuire alla progettazione di una metodologia di valutazione delle monografie nell’area giuridica da sottoporre al vaglio della comunità scientifica di settore.

Per raggiungere questi risultati viene seguito la seguente metodologia:

  1. Due focus group con selezionati docenti e ricercatori italiani su determinati argomenti.
  2. Indagine nazionale, attraverso un questionario online destinato ai professori e ricercatori di diritto delle università italiane. Il questionario è attivo fino al 15 settembre all’indirizzo: www.ittig.cnr.it/QuestionarioValutazioneMonografie
  3. Indagine a livello internazionale, con il supporto della Lega delle università di ricerca europee (LERU).
  4. Analisi comparativa delle esperienze esistenti in alcuni paesi, con una particolare attenzione alla disponibilità di liste e classificazioni di editori, di tipologie di monografie nonché esistenza di metodologie di pesatura per tipologia di prodotto.