EuroLII – European Legal Information Institute
Year:2011

EuroLII – European Legal Information Institute

L’iniziativa EuroLII si colloca all’interno del Movimento “Free Access to Law” che riunisce i progetti intesi a favorire libero accesso alle risorse giuridiche promossi dagli istituti di informazione giuridica di tutto il mondo.

OBIETTIVO:

L’Osservatorio EuroLII si colloca all’interno del “Movimento Free Access to Law” che riunisce i progetti intesi a favorire libero accesso alle risorse giuridiche promossi dagli istituti di informazione giuridica di tutto il mondo.
 In Europa, nonostante il considerevole numero di sistemi di accesso all’informazione giuridica (per lo più gestiti da istituzioni governative e università), sono rari gli esempi di servizi di aggregazione di fonti informative per il diritto. 
In questo contesto con l’iniziativa EuroLII si intende realizzare un punto di discussione sull’accesso aperto ai diritti nazionali europei (legislazione, giurisprudenza, dottrina), nonché porre le basi per la creazione di un Istituto europeo di informazione giuridica virtuale che sia il referente per lo sviluppo, a livello europeo, di progetti sull’accesso libero al diritto. 


L’iniziativa è nata sotto la spinta del progetto “WorldLII’s European Law” promosso dall’Australasian Legal Information Institute (AustLII). Tale progetto, finanziato dall’Australian Research Council (ARC-LIEF 2011-12), ha come obiettivo l’accesso aperto, in lingua inglese, all’informazione giuridica dei paesi europei da rendere disponibile attraverso il portale WorldLII.

L’obiettivo iniziale è quello di creare un punto di incontro e di osservazione sullo stato dell’arte dei diversi paesi europei rispetto al libero accesso al diritto, per promuovere a livello di ricerca la conoscenza del diritto europeo ma anche, in particolare, la conoscenza reciproca dei sistemi giuridici degli Stati membri.
Un primo incontro ha avuto luogo il 3 ottobre 2011 a Firenze, organizzato dall’ITTIG e da AustLII. Rappresentanti del mondo accademico, governativo e di organismi internazionali provenienti da tutta Europa hanno partecipato all’evento, dopo avere manifestato il loro interesse a collaborare al progetto EuroLII. La giornata è stata progettata come punto di partenza per la creazione di una rete di eccellenza di fornitori di dati giuridici e di rappresentanti del mondo accademico al fine di contribuire efficacemente al libero accesso alle risorse giuridiche nazionali europee. L’incontro ha registrato un generale consenso dei partecipanti sull’impegno a collaborare al progetto EuroLII. In pratica questo impegno implica come obiettivo quello di costruire un Osservatorio e una rete di esperti che lavorerà alla pianificazione di una strategia comune su problemi di natura tecnologica e documentaria, affrontando anche i temi legati al tipo di approccio da adottare: federato, centralizzato o sistema ibrido. 


L’ITTIG in qualità di referente europeo dell’iniziativa, si pone come guida alla rete di eccellenza e continuerà a presiedere le riunioni e gestire le comunicazioni relative al progetto, incluse quelle pubblicate nell’Osservatorio EuroLII dove verranno affrontati anche aspetti prettamente tecnologici in materia di adozione di modelli di raccolta dati, condivisione di standard e di strumenti semantici per la gestione del multilinguismo in campo giuridico.


http://eurolii.ittig.cnr.it