logo_ittig
Istituto di Teoria e Tecniche
dell'Informazione Giuridica

banner_top
scrivici
ricerca
Ricerca: attività, pubblicazioni e risultati
TEMI DI RICERCA

Semantica e lessicografia giuridica

La linea di ricerca ha come tema centrale l'analisi del linguaggio giuridico, considerato nella varietā dei suoi aspetti teorici e operativi, come testo da comunicare e come contenuto da comprendere ed interpretare. L'approccio metodologico č caratterizzato dal costante riferimento alle applicazioni computazionali, che da un lato supportano l'indagine giuridica, dall'altro richiedono il superamento delle barriere linguistiche per la condivisione delle conoscenze. I temi di ricerca riguardano: a) il profilo storico lessicografico: archiviazione, digitalizzazione, analisi semantica dei testi giuridici italiani dal 960 ai nostri giorni; b) il profilo terminologico: creazione semiautomatica di lessici specializzati, reti semantiche, ontologie; c) l'analisi semantica e concettuale: estrazione dai testi di strutture semantiche e discorsive per la classificazione automatica di raccolte di documenti giuridici; definizione di modelli per l'organizzazione concettuale, l' allineamento multilingue e la rappresentazione della conoscenza giuridica.

Sistemi informativi per il diritto

Questo tema di ricerca riguarda l'informatica giuridica documentaria (metodi e tecniche per la documentazione giuridica in formato digitale), che rappresenta un asse portante della disciplina dell'Informatica giuridica.
In particolare l'interesse è rivolto a: 1) studiare strumenti per la ricerca, il recupero e la classificazione delle risorse giuridiche, con particolare attenzione alla dottrina giuridica; 2) progettare e gestire banche dati e sistemi informativi giuridici sia di portata generale che specialistica; 3) studiare i problemi relativi all'accesso libero all'informazione giuridica a livello globale, con particolare riferimento alla filosofia del Free Access to Law; 4) studiare sistemi per la gestione e circolazione dei dati in prospettiva transnazionale.

Sistemi di supporto per gli organi legislativi, giudiziari e la P.A.

L'attività di ricerca si inquadra nell'ambito delle azioni per lo sviluppo della società dell'informazione e dell'e-government, secondo le strategie dei piani di indirizzo regionali, nazionali e dell'Unione Europea. È svolta in collaborazione con le PA centrali, regionali e locali, nonché con organismi di standardizzazione nazionali e internazionali, ed è orientata a:
- analisi delle tematiche della società dell'informazione e dell'interazione fra PA e cittadini, per la semplificazione amministrativa, la partecipazione dei cittadini, il miglioramento dei servizi in rete e la promozione della cittadinanza digitale;
- studio e sviluppo di modelli, regole e suggerimenti, metodologie, tecniche, standard e strumenti software per la rappresentazione, la redazione e l'interoperabilità dei documenti normativi e amministrativi;
- studio e sviluppo di sistemi informativi e servizi interattivi in linea per il trattamento, la diffusione e l'integrazione dell'informazione giuridica;
- studio e sviluppo di modelli per la valutazione della qualità dei testi giuridici, dell'impatto normativo e delle interazioni fra norme e procedimenti;
- formazione e consulenza scientifica alle PA.

Diritto, politiche e formazione per l'amministrazione elettronica e la società dell'informazione

Questa linea di ricerca è dedicata agli studi in tema di diritto dell'informatica, comprese le questioni giuridiche connesse allo sviluppo di sistemi informativi giuridici. Essa si concentra su due aspetti rilevanti: a) studi e ricerche in tema di diritto pubblico dell'informatica, con prevalente interesse per le ricerche in materia di amministrazione digitale; "nuovi diritti" nella società dell'informazione; profili giuridici dell'Open Government e dell'Open Data; profili giuridici dell'Internet Governance; b) questioni giuridiche e informatico-giuridiche connesse all'applicazione delle nuove tecnologie all'attività di soggetti pubblici e privati (es. erogazione di servizi pubblici online; utilizzo di piattaforme tecnologiche; definizione di schemi, modelli e standard operativi).

Idea giuridica di Roma e diffusione del Diritto Romano (informazione e formazione anche attraverso strumenti informatici)

L'attività di ricerca è incentrata sulla informazione e formazione degli operatori giuridici. L'informazione e la formazione saranno esaminate anche e soprattutto attraverso gli strumenti informatici. L'attività di ricerca è fondamentalmente articolata in cinque linee: a) fonti romane e loro interpretazione; b) fonti romane e costituzioni dei secoli XVIII-XX; c) insegnamento del diritto romano; d) fondamenti romanistici (pubblici e privati) degli ordinamenti giuridici odierni; e) fondamenti dei diritti umani (con particolare riferimento alla vita ed all'ambiente).

I progetti "informatici":
- Costruzione di archivi elettronici sull'insegnamento del diritto romano in Russia e sulla recezione e diffusione del diritto romano nell'ordinamento giuridico russo
- Progetto di realizzazione di un archivio INFO/Paci sulle attivitā internazionali di pace svolte dalle cittā
- Progetto di archivio digitale per la raccolta e ricerca della bibliografia sugli aspetti giuridici del Brics
- Diritto Romano e informatica in America Latina

Estrazione di conoscenza e data mining: ICT for Open Government

La ricerca intende promuovere l'applicazione delle tecnologie ICT e in particolare delle tecnologie del semantic web, knowledge mining e natural language processing al trattamento automatico di informazione pubblica (PSI public sector information) - e in particolare al trattamento automatico dell'informazione giuridica - a supporto della realizzazione del paradigma di Open Government.
Le attività di ricerca sono prevalentemente concentrate su:
applicazione delle tecniche di natural language processing, text mining, knowledge mining specializzate al dominio giuridico e finalizzate all'estrazione automatica di feature semantiche rilevanti per la classificazione automatica e l'accesso concettuale ai testi.
studio dello stato dell'arte dei formati di dati e metadati, degli standard di identificazione di fonti giuridiche e dei vocabolari controllati di dominio giuridico finalizzati all'interconnessione semantica delle fonti secondo il paradigma Linked Open Data.
applicazione di tecniche di analisi quantitativa - data analytics, network analysis - a corpus di documenti giuridici (legislativi, giurisprudenziali, dottrinali).

Le tematiche di ricerca sono strutturate, sulla base del Regolamento di organizzazione e funzionamento del CNR 1 giugno 2005 (art. 44), in Commesse / Moduli di attività.

Progetti nazionali, europei e internazionali
Commesse/moduli
Pubblicazioni e risultati della ricerca
<<

ITTIG/Ricerca