Informatica e diritto, V Annata, Vol. V, 1979, n. 2, pp. 89-125

Gian Piero Zarri

RESEDA, un sistema A.I. di «information retrieval» nel campo degli studi storici

Il progetto RESEDA (REseau SEmantique DocumentAire) ha avuto inizio nell'ottobre 1975 grazie al contributo finanziario del CNRS e della DGRST.
Nel suo aspetto attuale RESEDA si presenta come un sistema sperimentale "evoluto" di information retrieval interattivo, operante su una base di dati biografici riguardanti i "personaggi", pubblici o privati, che hanno avuto una qualche parte negli inizi (1380-1420) del movimento umanistico in Francia.
Nell'articolo l'A. fornisce una sintesi dei risultati finora raggiunti - aggiornando la presentazione del progetto gią apparsa su questa stessa rivista (vedi Informatica e diritto, 1/1977) - e descrive gli strumenti di cui RESEDA si avvale per svolgere il suo ruolo di sistema di documentazione automatica.
Una nuova fase del progetto (RESEDA/1) prevede un potenziamento della sua attuale versione mediante l'introduzione d'un meccanismo di assemblaggio semiautomatico delle procedure d'inferenza.

vai al testo integrale / see full text