Informatica e diritto, XXXV Annata, Vol. XVIII, 2009, n. 1, pp. 135-150

Giuseppe Vaciago

Privacy e tutela dell’ordine pubblico in Europa e negli Stati Uniti: un differente approccio per raggiungere un difficile compromesso

Un tema di assoluta rilevanza, per il diritto dell'informatica, il compromesso, difficile ma non eludibile, che si dovr trovare tra tutela dei dati personali e tutela dell'ordine pubblico. Se l'ultimo decennio stato quello del commercio elettronico e delle conseguenti preoccupazioni legate alle possibili frodi (dalle truffe su e-bay alla clonazione delle carte di credito), il prossimo si preannuncia come quello del cloud computing e dei rischi collegati alla diffusione dei propri dati personali in Rete e specialmente all'interno dei social network (potenzialmente esposti al rischio di data mining). In questo contesto l'investigazione digitale ha, ora pi che mai, un ruolo determinante, in quanto il valore delle informazioni che la polizia giudiziaria pu rinvenire, all'interno di un personal computer o attraverso un'intercettazione telematica o anche solo attraverso una semplice navigazione su Internet, enorme. Tuttavia, mentre nella perquisizione di un appartamento o in una intercettazione telefonica i limiti della giurisdizione nazionale non vengono quasi mai toccati, nel momento stesso in cui oggetto dell'indagine il dato digitale quasi automaticamente insorge il conflitto tra diverse giurisdizioni, senza neppure arrivare a toccare i possibili problemi che saranno generati dalla sempre maggiore espansione del cloud computing. Nel momento stesso in cui si crea un potenziale conflitto giurisdizionale non solo rilevante l'aspetto procedurale (rogatorie, convenzioni e accordi internazionali), ma diventano determinanti le differenze giuridiche, politiche, culturali e sociali tra i vari Paesi, in una tematica trasversale come sicuramente quella della protezione dei dati personali. Obiettivo del mio lavoro quello di offrire un'analisi comparativa del differente approccio tra Europa (con particolare riferimento all'Italia) e Stati Uniti su questo tema.

Sommario: 1. I dati digitali utili all'indagine - 2. Dati digitali pubblici e social network - 3. I dati digitali che identificano un soggetto e le operazioni che compie: gli indirizzi IP, i log file - 4. I contenuti digitali: le intercettazioni telematiche - 5. Conclusioni

vai al testo integrale / see full text