Informatica e diritto, XLIII Annata, Vol. XXVI, 2017, n. 1-2, pp. 383-393

Luigi Rufo

Social media e consulto medico: tra opportunità e rischi per i pazienti

Social Media and Medical Consultation:
Between Opportunities and Risks for Patients

La rivoluzione tecnologica si sta inesorabilmente diffondendo anche in ambito sanitario e anche attraverso i social media, che favoriscono la creazione e lo scambio di contenuti generati direttamente dai pazienti con lo scopo di accedere a una second opinion medica. Si è instaurato di fatto un nuovo modello di accesso alle cure in cui lo storico rapporto di fiducia tra medico e paziente viene profondamente trasformato attraverso l’uso di queste nuove comunità virtuali. Nonostante i vantaggi, soprattutto in termini di abbattimento di tempi e confini geografici, emergono anche molte criticità legate alla sicurezza e alla protezione dei dati personali e sensibili dei pazienti. Il contributo intende investigare quindi proprio le nuove occasioni di scambio offerte dalle piattaforme social per il consulto medico, specie alla luce dei principi del regolamento europeo sulla protezione dei dati personali.

The technology revolution is relentlessly spreading also to healthcare, enabling, through the social media, the creation and sharing of contents generated directly by the patients with the aim of accessing to a second medical opinion. As a result a new model of access to medical treatment is established where the historic one-to-one relation of trust between patient and doctor is deeply transformed through the use of recent virtual communities. Despite the benefits, mainly related to the shrinking of time and fall of geographic borders, some issues linked to security and protection of personal and sensitive data arise. This paper focuses on the opportunity offered by social media platforms for medical consultation in the context of the EU Regulation on data protection.

vai al testo integrale / see full text