Informatica e diritto, XLI Annata, Vol. XXIV, 2015, n. 1-2, pp. 333-344

Paolo Reale

I dati telefonici e telematici per l’autorità giudiziaria:
la necessità di convergere su modelli di dati e procedure condivise

Data on Telephone Traffic for the Judicial Authorities:
The Need of Adopting Shared Data Models and Procedures

I dati provenienti dai tabulati di traffico telefonico consentono di raccogliere elementi investigativi di grande importanza, quali, ad  esempio, i contatti dei soggetti interessati da un’indagine e le localizzazioni geografiche. Tuttavia questi dati non sono disponibili in  formati ben strutturati, o interscambiabili fra i diversi operatori. Purtroppo tali dati sono affetti da numerose criticità e ciò comporta che il  loro esame e la loro interpretazione implichino un’attivita complessa, e in determinati casi rappresentino una potenziale fonte di errori, a discapito di un giusto processo.

Sommario: 1. Premessa – 2. Riferimenti normativi – 3. Formati e convenzioni differenti dei “tabulati” – 4. Le ripercussioni pratiche – 5. Il  consulente tecnico che assiste una difesa – 6. Conclusioni

English Abstract: Data on telephone traffic allow the collection of relevant traces in an investigation, for instance contacts or geo-location  data of the subjects involved in the case. Unfortunately these data are not available in standard/structured format and not easily interchangeable among different providers. It follows that the interpretation of these data is complex and prone to errors, to the detriment of a fair trail.

vai all'anteprima / see preview