Informatica e diritto, VIII Annata, Vol. VIII, 1982, n. 2, pp. 139-143

Mario Ragona

Il sistema "Euronet/Diane": verso una banca dei dati europea

Il sistema "Euronet/Diane" è un sistema di distribuzione delle informazioni voluto dalla Comunità Europea per favorire l'attività degli Stati membri nel campo dell' informazione e della documentazione, la sua realizzazione fu decisa con una risoluzione del giugno 1971, sulla base della quale fu costituito anche il Comitato per l'informazione e la documentazione scientifica e tecnica (CIDST) con precisi compiti d'assistenza e consulenza. Dalla primavera del 1980 la rete di trasmissione dei dati è divenuta operativa, anche se provvisoriamente ne è possibile un'utilizzazione limitata ai fini documentari. I problemi più urgenti in ordine all'effettiva disponibilità delle informazioni contenute nelle basi di dati riguardano la molteplicità delle lingue in cui i documenti sono espressi e la diversità dei linguaggi d'interrogazione di cui ciascun sistema della rete è dotato. Nel campo specifico dell' informazione giuridica, l'unica base attualmente interrogabile dagli utenti di Europa è il CREDOC, ma saranno presto disponibili anche i dati del sistema Italgiure della Corte di Cassazione italiana; per una valida documentazione nell'ambito del diritto rimane comunque necessario orientarsi fin d'ora verso una progressiva unificazione del linguaggio giuridico.

vai al testo integrale / see full text