Informatica e diritto, XLIII Annata, Vol. XXVI, 2017, n. 1-2, pp. 259-272

Saulle Panizza

Social media e fenomeni intimidatori
nei confronti degli amministratori locali

Social Media and Intimidations Against Local Administrators

A partire dai lavori di una Commissione parlamentare di inchiesta e da un recente intervento legislativo (la l. 105/2017) che ne traduce le risultanze, il contributo rappresenta un primo tentativo di esaminare la relazione tra social media e comportamenti intimidatori nei confronti degli amministratori locali. Si tratta di aspetti a lungo sottovalutati e su cui molto č ancora da fare, ma l’intervento legislativo pone le premesse per un approfondimento che, se accompagnato da opportune opzioni metodologiche, potrebbe consentire di fare maggiormente luce sul fenomeno e su come i nuovi media possano incidere su di esso.

Starting from the results of a parliamentary committee of inquiry and Italian Law No. 105/2017, the article is a first attempt to examine the relationship between social media and behaviors which represent intimidation towards local administrators. The Law puts the basis for a further understanding that, if accompanied by appropriate methodological options, could allow to shed a light on the phenomenon and how the new media can affect it.

vai al testo integrale / see full text