Informatica e diritto, V Annata, Vol. V, 1979, n. 2, pp. 55-88

Enrico Maretti

Modello integrativo per la valutazione di insiemi di espressioni predicative

L'A. descrive la procedura Cronus 2: si tratta di un sistema formulato nel linguaggio apl, concepito con l'intento di fornire al giurista uno strumento di semplice utilizzazione per affrontare i calcoli connessi con problemi di deducibilitÓ nell' ambito di situazioni logiche relativamente elementari. L'algoritmo di Cronus 2 si fonda sul metodo degli alberi semantici proposto da Jeffrey, mentre i funtori logici utilizzati sono soltanto la negazione, la alternativa e la congiuntiva. La procedura Ŕ specificata, passo passo in uno schema la cui forma, mutuata dalle tecniche della programmazione, Ŕ per˛ svolta in linguaggio naturale. Il funzionamento del sistema richiede che le espressioni da analizzare siano costruite in una forma particolare: si rende quindi previamente necessario operare due successive trasformazioni, una prima dalla lingua naturale alle forme consuetudinarie del calcolo predicativo e una seconda da queste al linguaggio accettato dal sistema stesso. Completano l'articolo una serie di esemplificazioni tratte da una seduta di lavoro al terminale e alcune considerazioni sui risvolti pratici nel diritto degli studi di logica e d'informatica.

vai al testo integrale / see full text