Informatica e diritto, IV Annata, Vol. IV, 1978, n. 1, pp. 1-19

Ejan Mackaay

User Preferences, Experiments and the Question of the Initiative in Automated Law Retrieval in Canada

Le preferenze degli utenti, gli esperimenti e le iniziative nel campo del reperimento automatico dei dati giuridici in Canada

Nel Canada di lingua inglese l'interesse di recente dimostrato da grosse case editrici, specializzate in materia giuridica, per i sistemi elettronici di reperimento dei dati ha modificato sensibilmente la situazione della documentazione del diritto. La Canada Law Book ha progettato di trasferire in archivi automatizzati le principali raccolte di giurisprudenza: iniziative del genere, insieme con la creazione di organismi come il Canadian Law Information Council e la Société québécoise d'information juridique, innoveranno e miglioreranno notevolmente il flusso dei dati necessari agli operatori del diritto per lo svolgimento della loro professione.
Dopo un'analisi sintetica dei problemi specifici della documentazione giuridica in Canada – problemi connessi con la coesistenza di due distinte tradizioni giuridiche (quella del civil law e quella del common law) e di due lingue diverse (francese e inglese) –, l'A. Illustra i motivi che hanno indotto le Università del Paese a svolgere un ruolo particolarmente rilevante nell'applicazione dell'elaboratore in ordine alle esigenze d'informazione degli operatori del diritto. Viene descritta quindi l'evoluzione subita dai due più importanti sistemi elettronici di reperimento dei dati giuridici esistenti in Canada (DATUM e Q/L Systems), soprattutto dopo la loro uscita dall'ambito universitario in cui erano nati. Concludono l'articolo alcune considerazioni sulle tendenze di sviluppo generale della documentazione giuridica nel Paese.

vai al testo integrale / see full text