Informatica e diritto, IX Annata, Vol. IX, 1983, n. 3, pp. 167-173

Maurizio Lupoi

Informatica giuridica specializzata e "personal computers"

Per "sistema documentario" (SDP) l'Autore intende un sistema d'archiviazione e reperimento d'informazione che sia specializzato in una materia particolare, sufficientemente complesso da poter essere assimilato a un sistema di documentazione automatica, in grado di funzionare su elaboratori di tipo personale dotato di caratteristiche tali da poter essere costituito, gestito, aggiornato, acquistato e finanziato da un solo utente (o gruppo d'utenti). Obiettivo principale d'un sistema di documentazione automatica in campo giuridico dovrebbe essere quello di fornire informazione "reale", cioč informazione "adeguata" (di contenuto idoneo a guidare il comportamento del giurista-utente) in tempo "adeguato" (sufficientemente breve da consentire la modifica efficace dell'azione in ordine al fine). Nell'attuale situazione della documentazione giuridica automatica, invece, da una parte č stata totalmente accantonata la problematica dell'informazione "reale", dall' altra al criterio del tempo "reale" č stato sostituito quello del tempo breve (o brevissimo). L'Autore indaga le cause del fenomeno, individuando nel "taglio", nella particolare impostazione che ogni sistema di documentazione presenta, un ostacolo ineliminabile al soddisfacimento dell'esigenza d'acquisire da esso informazione "reale" o "adeguata". I sistemi di documentazione personale, resi possibili dalla diffusione del personal computers, in quanto implementati e gestiti direttamente dall'utente, risolverebbero in modo valido questo fondamentale problema.

vai al testo integrale / see full text