Informatica e diritto, IV Annata, Vol. IV, 1978, n. 1, pp. 77-112

Bona Inghirami Jannucci, Mario Ragona, Pierluigi  Spinosa, Giancarlo Taddei Elmi

Uno strumento avanzato di informazione giuridica realizzato presso il CNR.
L'applicazione del sistema STAIRS all'archivio «Dottrina e dibattito giuridico»

Nell'articolo viene descritto l'esperimento di information retrieval compiuto presso l'Istituto per la documentazione giuridica del Consiglio nazionale delle ricerche su un archivio elettronico di informazioni giuridiche che l'Istituto stesso ha costruito e provvede a incrementare. L'archivio, che attualmente ha una consistenza di oltre 56.000 documenti, è costituito da informazioni relative alla dottrina giuridica e al dibattito politico-giuridico de jure condendo, tratte da riviste specializzate e dalla stampa d'opinione. Il sistema di gestione e reperimento automatico utilizzato è lo STAIRS/Aquarius dell'IBM; l'elaborazione dei dati è stata eseguita presso il CNUCE di Pisa.
L'unità documentaria è formata dai riferimenti bibliografici, dal codice di classificazione, dal riassunto in linguaggio naturale dell'articolo e dalle fonti in esso citate; per l'indicizzazione viene quindi utilizzata una tecnica mista, che impiega, oltre al linguaggio naturale, le parole chiave. Ampio rilievo è dato alla descrizione della fase di analisi, strutturazione  e programmazione, relativa al documento di input;  in quest'ambito vengono messi in evidenza alcuni particolari accorgimenti studiati per rendere più efficace (pertinente e completo) il reperimento dei dati, quali la traduzione in chiaro dei codici usati  per classificare il documento e l'abbinamento automatico di una speciale sigla alfabetica a ciascun gruppo di fonti giuridiche omogenee. È illustrata nelle sue linee generali la tecnica d'interrogazione e sono riprodotti esempi di ricerca, corredati di note esplicative. Particolare attenzione è dedicata infine al problema della ricerca concettuale.

vai al testo integrale / see full text