Informatica e diritto, XXI Annata, Vol. IV, 1995, n. 1, pp. 191-239

Elio Fameli

Modelli di "sistemi esperti integrati" nel diritto: problemi di configurazione e metodologia di sviluppo

Sommario: I. Modelli di "sistemi intelligenti integrati per il diritto" - 1. Modelli di sistemi e sistemi come modelli - 2. Modello, simulazione e modello di simulazione computerizzata - 3. Contesto parametrico e contesto strategico (non parametrizzabile) - 4. Metodi e linguaggi per la costruzione di modelli della realtÓ giuridica: metodi algoritmici e ricerca euristica - 4.1. Metodi euristici generali (general problem solvers) e metodi euristici specializzati (expert systems) - 4.2. Elementi del modello e paradigmi di consultazione - 5. Modelli di sistemi esperti integrate: modularitÓ e integrazione della base di conoscenza del sistema - 5.1. Integrazione interna: tipologia delle "conoscenze" necessarie al sistema - 5.1.1. Conoscenza algoritmica e conoscenza euristica - 5.1.2. Conoscenza procedurale e conoscenza relazionale - 5.2. Integrazione esterna: moduli dominanti e moduli complementari - 5.2.1. Integrazione tra sistema esperto e programma ipermediale con orientamento consulente-decisionale - 5.2.2. Integrazione tra sistema esperto e programma ipermediale con orientamento documentario - 5.2.3. Integrazione tra sistema esperto, base di dati e programma ipermediale, con orientamento documentario - 5.2.4. Integrazione tra sistema esperto, base di dati e programma ipermediale con orientamento consulente-decisionale - II. Un prototipo di "sistema intelligente integrato" nel diritto - 1. Architettura generale del sistema - 2. Analisi e rappresentazione della struttura logica del sistema - 2.1. I nodi elementari - 2.2. I nodi complessi - 2.2.1. "ELP Expert System" - 2.2.2 "ELP Database" - 3. Progettazione e costruzione della base di conoscenza: il dominio applicativo - 4. Gli strumenti per la costruzione e gestione della base di conoscenza: il software di sviluppo - 4.1. Le regole di produzione - 4.2. Gli strumenti ausiliari per la costruzione e gestione della base di conoscenza - 4.3. I comandi - 4.4. Gli strumenti per la realizzazione d'interfacce personalizzate - 5. Analisi del dominio applicativo e costruzione del dialogo utente sistema - 5.1. Rappresentazione grafica della base di conoscenza: i diagrammi e la unitÓ di dialogo - 5.2. I collegamenti (links) assodati al dialogo utente-sistema - 5.2.1. I links interni - 5.2.2. I links esterni - 5.3. Caratteristiche grafiche dell'interfaccia utente e modalitÓ d'implementazione della base di conoscenza - Conclusioni - Bibliografia generale di riferimento.

vai al testo integrale / see full text