Informatica e diritto, IX Annata, Vol. IX, 1983, n. 3, pp. 241-268

Mario De Bellis, Eugenio Squillace

Le procedure automatizzate grafico-statistiche del bilancio della Regione Puglia

Il progetto d'automazione del bilancio e della contabilitÓ della Regione Puglia risale al 1978, anno in cui fu avviata la fase d'analisi delle procedure. Conformemente ai propositi iniziali, il sistema realizzato Ŕ caratterizzato dal fatto di non limitarsi allo svolgimento di funzioni meramente gestionali, ma di prevedere anche una funzione statistica, finalizzata alla conoscenza e al controllo dei fenomeni connessi con l'erogazione della spesa regionale. Gli inconvenienti presentati dal sistema in uso per la numerazione dei capitoli di bilancio hanno indotto a escogitare un diverso criterio di numerazione che, da un lato, rispecchiasse la struttura gerarchica del bilancio regionale e, dall'altro, consentisse, d'introdurre o sopprimere capitoli senza alterare i numeri giÓ attribuiti ai capitoli preesistenti. Il nuovo criterio adottato si basa, tanto per le entrate quanto per le uscite, su un numero composto da cinque cifre, riferite a due livelli d'aggregazione (titolo e categoria per le entrate; obiettivo e sotto-obiettivo per le uscite) e con una progressione aritmetica di capitolo diversa dall'unitÓ. L'effettiva realizzazione delle prime funzioni grafico-statistiche risale al 1982. Attualmente le elaborazioni statistiche disponibili consentono d'analizzare i fenomeni relativi alla ripartizione territoriale della spesa regionale, alla valutazione dell'ammontare della spesa erogata al di fuori del territorio regionale, al raffronto tra spese correnti e spese per investimenti e alla verifica del grado d'attuazione delle principali leggi regionali (o statali d'interesse regionale) che finanziano spese per investimenti. Con riferimento e queste quattro aree principali Ŕ stata realizzata una serie di grafici di cui nell'articolo Ŕ riprodotta un'articolata selezione. Gli Autori, inoltre, descrivono la configurazione dell'hardware e del software utilizzati e illustrano i problemi incontrati e le soluzioni adottate nel corso della realizzazione del sistema; infine, forniscono le precisazioni necessarie alla corretta interpretazione dei 14 grafici presentati. 

vai al testo integrale / see full text