Informatica e diritto, XL Annata, Vol. XXIII, 2014, n. 1, pp. 65-76

Mariangela Coppolella

L'ordine dei costituenti nella Carta europea delle lingue regionali o minoritarie. Un'analisi linguistico-comparativa tra le redazioni inglese, italiana e spagnola

The constituents order in the European Charter for Regional or Minority Languages. A linguistic comparative analisys of the English, Italian and Spanish versions

Il lavoro analizza l'ordine dei costituenti della frase nelle redazioni inglese, italiana e spagnola della Carta Europea delle Lingue Regionali o Minoritarie. In particolare, i testi giuridici normativi dovrebbero generalmente presentare una regolaritÓ sintattica della frase al fine di compensare all'impiego di espedienti linguistici che conferiscono opacitÓ alle informazioni giuridiche; tuttavia, ci˛ non sempre accade. Difatti, l'obiettivo di questo studio Ŕ mostrare che il linguaggio giuridico inglese, italiano e spagnolo spesso impiegano un ordine sintattico marcato della frase per attribuire una maggiore salienza comunicativa ad uno specifico elemento giuridico. Concludendo, il lavoro contribuisce alla diffusione dello studio del linguaggio giuridico inglese, italiano e spagnolo, e della disciplina della Linguistica giuridica secondo l'approccio proprio della Linguistica testuale.

Sommario: 1. Introduzione. - 2. L'ordine dei costituenti. - 3. Conclusioni.

In tema di: Redazione inglese italiana e spagnola della Carta europea delle lingue regionali e minoritarie. Testi normativi e regolaritÓ sintattica della frase. NecessitÓ di compensare all'impiego di espedienti linguistici che conferiscono opacitÓ alle informazioni giuridiche. L'ordine sintattico marcato della frase nella redazione italiana e spagnola.

English Abstract: The research analyses the constituents order in the English, Italian and Spanish versions of the European Charter for Regional or Minority Languages. Normative texts should generally show a syntactic regularity in order to compensate for the use of expedients which confer opacity to legal information; nevertheless, it does not occur always. In fact, the objective of this study is to show that legal English, legal Italian and legal Spanish often employ a marked syntactic order to give communicative salience to a specific legal element. In conclusion, the research contributes to the diffusion of the study of legal English, legal Italian and legal Spanish and of the discipline of legal linguistics following text linguistics approach.

vai all'anteprima / see preview