Informatica e diritto, XXXIX Annata, Vol. XXII, 2013, n. 1, pp. 181-191

Federico Cecconi

Simulating Crime: Models, Methods, Tools

Computer simulations allow one to understand interactions of physical particles and make sense of astronomical observations, to describe many chemical properties “ab initio”, and to design energy-efficient aircrafts and safer cars. Hence, it would be very surprising if computational modeling could not make a contribution to a better understanding of social and economic systems, including criminal behavior and criminal structures. In this paper I will try to show how a new computational technique, agent-based simulation (ABS), allows to obtain  reliable computational models for criminal phenomena, making it possible “to simulate the crime”. An ABS is a class of computational models for simulating the actions and interactions of artificial autonomous agents (both individual or collective entities such as organizations or groups) with a view to assessing their aggregated effects. Agent-based simulation is potentially a very powerful tool for crime study; it increases the empirical understanding of how society works and can help policy makers in designing more effective norms and mechanisms  for fighting criminal behavior.

Simulare il crimine: modelli, metodi e strumenti

Le simulazioni al computer permettono di comprendere le interazioni delle particelle fisiche e di dar senso alle osservazioni astronomiche, di descrivere molte proprietà chimiche “ab initio” e di progettare aerei a basso consumo energetico e automobili più sicure. Sarebbe quindi  sorprendente se la modellazione al computer non fosse in grado di contribuire a una migliore comprensione dei sistemi sociali ed economici, tra cui il comportamento e le strutture criminali. L’articolo mira a mostrare come una nuova tecnica computazionale, la simulazione basata  su agente, permetta di ottenere affidabili modelli computazionali di fenomeni criminali, rendendo possibile “simulare il crimine”. Una simulazione basata su agente è un tipo di modello computazionale concepito per simulare le azioni e le interazioni di agenti artificiali autonomi (individui o  entità collettive come organizzazioni o gruppi) al fine di valutare i loro effetti su scala aggregata. La simulazione basata su agente è  potenzialmente uno strumento molto potente per lo studio della criminalità in quanto capace di accrescere la comprensione empirica di come  la società funziona e di aiutare i decisori politici nella progettazione di norme e meccanismi di lotta alla criminalità più efficaci.

vai all'anteprima / see preview