Informatica e diritto, XIV Annata, Vol. XIV, 1988, n. 3, pp. 133-159

Fabrizio Bastianelli

La tutela giuridica del "software" in Italia

Sommario: 1. Necessità di una appropriata tutela giuridica. - 2. La tutela "di fatto" realizzata dai produttori di software. - 3. La certificazione del software da parte del produttore. - 4. La protezione attraverso lo sfruttamento contrattuale. - 5. La protezione indiretta attraverso norme non specifiche: obbligo di fedeltà del prestatore di lavoro, rivelazione di segreti scientifici o industriali, disciplina della concorrenza tra imprese. Manifesta inadeguatezza della tutela. - 6. La protezione del software attraverso le norme sul "diritto di autore". Manifesta inadeguatezza della tutela. - 7. La brevettabilità del software dopo la legge n. 338 del 1979. Difficoltà applicative e limiti della tutela. - 8. Conclusioni.

vai al testo integrale / see full text