logo_ittig
Istituto di Teoria e Tecniche
dell'Informazione Giuridica

banner_top
attiva motore di ricerca
scrivici
banche dati

Archivio LLI
Lingua legislativa italiana

Legislazione italiana in Rete
Codici, Costituzioni e Leggi fondamentali dal 1539

Questa banca dati, pensata originariamente come funzionale alla redazione di un Vocabolario storico della lingua giuridica italiana, è stata negli anni arricchita in quanto considerata fonte primaria del patrimonio lessicale caratteristico del diritto. Si tratta di quei testi di legge che per i loro contenuti, per i loro caratteri formali, per una loro autorità superiore a quella della legislazione ordinaria e quotidiana, hanno lasciato una traccia più profonda, come nelle concezioni giuridiche degli Italiani, così nel patrimonio lessicale della lingua italiana del diritto.

Inoltre, poiché contiene le fonti primarie, è fondamentale, almeno nella parte più moderna, per individuare quale sia stata la versione originaria e ufficiale della legislazione vigente nel nostro ordinamento. Una caratteristica che differenzia quest'archivio da altri presenti in linea è la riproduzione dei testi nella loro prima edizione ufficiale, infatti per la storia della lingua è rilevante poter datare l'origine, la continuità e la desuetudine dei termini.

Il corpus contiene le opere legislative fondamentali, che, salvo per il più antico, sono uscite dal secolo XVIII (si veda Tavola dei citati): vi sono compresi tutti i codici dell’Italia unita sia in vigore che abrogati, i più importanti dei codici preunitari (per intero la serie napoleonica in veste italiana), tutte le costituzioni in lingua italiana dalla fine del Settecento, le leggi costituzionali successive alla Costituzione del 1947, tutti gli statuti regionali, e altre leggi, testi unici e codici in ragione di una loro importanza valutata caso per caso.

l corpus può essere quindi interrogato sia come patrimonio storico della lingua sia come riferimento normativo. Per questo motivo, oltre alla possibilità d'interrogazione globale, è anche possibile interrogare separatamente due corpora: uno di pura documentazione storica della lingua giuridica italiana attraverso i secoli e nei territori dove tale lingua veniva usata (1539-1921) e uno di documentazione sia storica che di evoluzione legislativa (1848-2001) nell'Italia unita.

Per tutti i testi sono stati inseriti collegamenti ipertestuali, che permettono di visualizzare gli articoli richiamati dai singoli testi: i cosiddetti rinvii interni ed esterni, con l'unico limite che il testo a cui si rinvia sia compreso nel corpus. Dove vi sia un rinvio a un articolo di un testo non presente nel corpus verrà, in seguito, inserita una 'nota' con il testo rinviato.

Rappresenta un'estensione dell'insieme di testi presi in considerazione per la pubblicazione dell'Indice della lingua legislativa italiana, che però si limitava a dare un inventario lessicale di cento dei maggiori testi di legge tra il 1723 e il 1973. Nell'interrogazione del corpus in linea, oltre alla possibilità di avere il testo integrale di ogni opera, si può usufruire di altri strumenti come il thesaurus, che amplia la ricerca ai termini affini, e la morfologia, che estende la ricerca a tutte le forme correlate al termine richiesto.

La banca dati è aperta nel senso che è suscettibile di ulteriori arricchimenti di testi, sia storici che attuali.

<<

ITTIG/Banche dati e Guide/Archivio LLI/Presentazione