logo_ittig
Istituto di Teoria e Tecniche
dell'Informazione Giuridica

banner_top
scrivici
banche dati
Archivio BIG
Bibliografia sull'Interruzione della Gravidanza

Presentazione

Banca dati disponibile da luglio 1998.
Ultime immissioni: febbraio 2011

Questa base di dati ha per oggetto il dibattito socio-giuridico e politico-culturale sviluppatosi in Italia, soprattutto in questi ultimi due decenni, in relazione al diritto alla vita, considerato come "diritto fondamentale della persona umana" nel contesto della c.d. "era tecnologica". L'entrata in vigore della legge 22 maggio 1978, n. 194 ("Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria della gravidanza") ha rappresentato solo uno dei nodi principali intorno a cui s'è andata rapidamente sviluppando una vastissima ed eterogenea letteratura. Nell'attuale processo di globalizzazione, infatti, è crescente la complessità dei rapporti che s'instaurano non solo tra "diritto alla vita", "diritto alla salute" e "diritto all'ambiente", ma anche tra questi diritti e altri diritti fondamentali, come il "diritto all'informazione" e il corrispondente "diritto alla riservatezza".

Nell'individuare le fonti di spoglio s'è ritenuto opportuno - ancorché molto più oneroso in fase di predisposizione del corpus documentario da sottoporre ad analisi -svolgere una ricerca diretta a considerare l'argomento in ogni suo aspetto e rapporto interdisciplinare: di conseguenza, un'altra regola cui ci s'è attenuti è stata quella d'includere nella base di dati tutti quei contributi che comunque trattassero il tema d'indagine, anche se in modo non esclusivo o centrale. I documenti raccolti non si limitano a esaminare le problematiche connesse col tema dell'aborto prima e dopo la legge 194/78, ma spaziano anche sullo studio del diritto alla vita nei suoi diversi aspetti (tecniche di riproduzione umana, genetica, eutanasia, sterilizzazione, contraccezione, ecc.).

Avendo riguardo a questo più ampio contesto, l'archivio BIG, venendo a collocarsi all'interno d'un più articolato sistema informativo avente specificamente ad oggetto i nuovi "diritti fondamentali dell'uomo nell'era tecnologica", sembra destinato a cambiare presto denominazione, dato che con quella attuale solo una parte dei documenti in esso registrati risulta appropriatamente richiamata. Il database che viene ora reso disponibile in rete non contiene documenti tratti dall'archivio generale di dottrina giuridica (DOGI) prodotto dall'Istituto o da altri archivi elettronici, ma è costituito da unità documentarie del tutto originali, per esso appositamente predisposte. Va segnalato, inoltre, che nella redazione degli abstracts s'è cercato d'impiegare un linguaggio che potesse risultare nel contempo sia tecnicamente rigoroso che agevolmente comprensibile, garantendo un'assoluta omogeneità stilistico-lessicale per il fatto che tutte le schede bibliografiche sono state redatte da un unico documentalista (il curatore stesso di BIG).

Pur essendo destinato ad ampliare le sue fonti di spoglio alle riviste di dottrina giuridica (com'è noto, un primo nucleo di circa 600 documenti appartenenti a questa tipologia è stato già pubblicato a stampa nel volume Diritto alla vita e interruzione volontaria della gravidanza. Una bibliografia specialistica analitica e ragionata, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1996, pp. XVI+504), in questa sua prima configurazione l'archivio BIG risulta costituito da materiale attinto prevalentemente da libri (monografie, opere collettanee, atti di convegni, relazioni annuali dei Ministeri della Sanità e di Grazia e Giustizia, relazioni dei vari Assessorati alla Sanità, rapporti dell'Istituto Superiore di Sanità, dizionari enciclopedici, ecc.), spogliati in modo da ricavare una scheda per ciascun contributo pubblicato. Da ultimo si richiama l'attenzione sul fatto che l'avere esaminato, ai fini dello sviluppo dell'archivio, anche le recensioni, ha consentito un'interessante "rilettura", dal diverso angolo visuale del recensore, di contributi già analizzati in altre schede.

Per informazioni, osservazioni e suggerimenti rivolgersi a:
Mario Fameli
(Tel. +39 055 43.995)

<<

ITTIG/Banche dati e Guide/BIG/Presentazione